News

manipolo plasma freddo su pelle
21
Giu

Le principali caratteristiche del Plasma Freddo

La tecnologia più sicura e indolore per la
Rigenerazione Superficiale e Profonda della Cute.

Per venire incontro alla sempre più frequente richiesta di
ringiovanimento non invasivo, senza esiti post trattamento, e di
efficacia paragonabile, se non maggiore, a tecniche ben più
traumatizzanti.

La prima, Il Plasma Freddo, non è una novità, in quanto usata da anni
per altre applicazioni, tra cui dalla NASA per la sterilizzazione
completa (batteri, funghi, virus e ogni altra forma di microorganismo)
di ciò che va e torna dallo spazio.

Essendo il plasma il quarto stato della materia, viene generato mediante una tensione tra un elettrodo e la pelle, che determina ionizzazione dell’ossigeno a formare ozono, il più potente ossidante.

Questo però avviene in questo strumento senza agitazione termica. Quindi senza produzione di calore.

Inoltre mediante la gestione precisissima di vari parametri noi, seguendo l’idea di base di ottenere dei microfori nell’epidermide, possiamo variare le caratteristiche di profondità, diametro, densità (numero per unità di superficie). Realizzare cioè quello che fa il laser frazionale, ma ad una temperatura notevolmente inferiore, vicina a quella corporea, quindi con assenza di fastidio, arrossamento, e postintervento.